La Parrocchia oggi - sito parrocchia

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Parrocchia oggi

Don Mario Urbani (Parroco)

È nato a Desenzano del Garda il 21 aprile del 1943 dove ha conseguito il diploma di ragioniere.

È stato ordinato sacerdote il 29 giugno, del 1968. Ha svolto il suo primo ministero sacerdotale come Vicario Parrocchiale a Pozzolengo, dal 1968 al 1970. Successivamente è stato nominato Assistente nel Seminario Teologico, dal 1970 al 1972.

È ritornato a fare il Vicario Parrocchiale nella Parrocchia del Duomo di Desenzano, dal 1972 al 1977.

Nel 1977 è stato nominato Parroco di Sorgà, ministero che ha ricoperto fino al 1981, quando è stato nominato Direttore del Centro Pastorale "Valier", per la pastorale dei ragazzi.

Dal 1985 è stato, per 14 anni, Parroco della Parrocchia del Beato Andrea da Peschiera, smembrata dalla Parrocchia di San Martino in Peschiera nel 1974. È stato don Mario, negli anni 1987-88, a realizzare la Chiesa e gli ambienti parrocchiali.

Dal 1999 a quest'anno (ottobre 2009) è stato parroco nella comunità di S. Maria Regina.

Da domenica 18 ottobre 2009 è parroco della comunità di Parona nella parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo apostoli.

Il saluto del nuovo parroco.

Vi saluto nel Signore, fratelli e sorelle di questa comunità di Parona che ora sono chiamato ad amare e servire fraternamente.

Il 23 maggio quando il Vescovo mi ha detto:  "…..ho pensato che potresti andare a Parona",
io ho risposto rispettosamente " va bene " con trepidazione e fiducia.

Nel tornare a casa, sono passato da Parona e sono arrivato fino al cimitero, dove sono entrato e ho pregato per i nostri defunti.

Pur nella mia serena obbedienza, portavo in me la fatica di distaccarmi da luoghi e persone care e amate per 10 anni: la comunità di S. Maria Regina.

Però nella preghiera del Breviario proprio in quel giorno c'era questa frase di Giosuè (1,9) "Sii forte e coraggioso, non temere dunque e non spaventarti, perché è con te il Signore tuo Dio, dovunque tu vada".

Ho voluto vedere questa Parola offerta alla mia situazione; e così tutto divenne pace, riconoscenza e stupore.

Carissimi, il Signore che ha disposto i tempi e i modi della mia presenza tra voi e per voi, porti a compimento secondo la sua volontà l'opera che ha iniziato e ci doni la gioia di sperimentare le meraviglie della salvezza.

Cordialmente a tutti un caro saluto.

Il benvenuto della comunità di Parona al nuovo parroco don Mario

Don Mario, tutti noi vogliamo manifestarLe la nostra stima e la nostra amicizia, consapevoli di iniziare da oggi, una nuova pagina della lunga storia della nostra parrocchia e certi di stabilire con Lei rapporti di sincera collaborazione nel rispetto delle diversità dei ruoli e dei carismi.

Sappiamo che Le hanno dato forza, nell'obbedienza, le parole di Giosuè: "sii forte e coraggioso, non temere dunque e non spaventarti, perche è con te il Signore tuo Dio, dovunque tu vada".

Non tema e non si spaventi caro don Mario, da oggi questa è la Sua casa nella quale Lei è il benvenuto e noi siamo la Sua famiglia.

Glielo dicono i bambini, che Le offriranno la loro allegria e fin d'ora il loro ringraziamento perché con il Suo aiuto impareranno a conoscere l'amico Gesù nei sacramenti.

Glielo dicono gli adolescenti e i giovani, con la loro voglia di crescere, la loro ricerca di certezze, la loro necessità di una guida per scoprire la bellezza e la profondità dell'amore di Dio.

Glielo dicono le famiglie, che sapranno accoglierLa con gioia nelle loro case, piccole chiese domestiche.

Glielo dicono gli anziani, con le loro energie, diverse ma cariche di esperienza, tradizioni e ricordi.

Glielo dice, tutto il nostro paese ricco di iniziative e di tradizioni, ma nello stesso tempo in grande evoluzione, dove si manifestano nuovi bisogni e nuove problematiche dovute ai profondi cambiamenti del vivere odierno.

Pensiamo alle difficoltà che, a volte, incontrano le giovani famiglie per inserirsi nella vita della comunità.

Pensiamo alla faticosa ricerca di relazioni interpersonali, pensiamo alle persone ammalate e anziane o a quelle - giovani o meno giovani - che vivono situazioni di disagio, difficoltà, solitudine.

La nostra è una comunità viva nella Fede che vuole continuare ad essere una famiglia solidale, aperta, attenta ai bisogni dei deboli e dei poveri, disponibile al dialogo ed all' accoglienza.

Tutte le realtà che operano nella nostra comunità si rimettono ora in cammino, a fianco del proprio pastore, per "fare comunione". _

Siamo certi, don Mario, che porterà avanti, con grande capacità e dedizione, questa importante missione di nostro pastore e nostra guida spirituale.

Gli occhi di Maria Regina, che tante volte negli anni scorsi Lei ha invocato e ringraziato, l'accompagnino sempre ogni giorno, per i prossimi anni e l'aiutino a guardare a questa nuova realtà con grande speranza, semplicità e disponibilità, caratteristiche che - noi sappiamo - la contraddistinguono.

Benvenuto, dunque, Don Mario, nella nostra parrocchia, e tanti auguri!

don Vittorio Raimondi

Nato a Verona il 28 settembre 1961 è stato ordinato sacerdote il 18 maggio 1991.

Laureato in matematica e fisica è stato vicario parrocchiale a S. Pietro in Cariano e al Borgonovo.

Parroco a Cazzano di Tramignia e Campiano.

È stato collaboratore a Domegliara e dal 2004 ad oggi a Santa Maria Regina.

Contemporaneamente ha insegnato nel Seminario vescovile ed ora insegna all'Istituto don Mazza.

Accogliamo con gioia don Vittorio nella nostra parrocchia come collaboratore per quanto il tempo libero della scuola glielo permetta.

don Pietro Urbani

Nato a Desenzano del Garda l'11 febbraio 1933 è stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1960 nella Parrocchia di Rivoltella.

Vicario parrocchiale a Isola Rizza dal 1960 al 63,
Bardolino dal 1963 al 1967,
Albaredo d'Adige dal 1967 al 1968,
Desenzano-Duomo dal 1968 al 1972.
Parroco a Roncanova dal 1972 al 1979,
San Benedetto di Lugana dal 1979 al 1990.
Parroco (c. 526) Mozzecane dal 1990 al 1999
e Tormine 1993 al 1999.
Parroco a Soiano del Garda dal 1999 al 2008, poi è stato presente ancora a Soiano del Garda come collaboratore fino al 2012.

E ora è stato nominato collaboratore a Parona
e a Peschiera del Garda.

La nostra comunità parrocchiale da il benvenuto a don Pietro (fratello maggiore del nostro parroco don Mario) accogliendo con gioia questo prezioso dono del Signore.

Mon. Giuseppe Zivelonghi (a riposo)

Nato a Marano di Valpolicella (VR) il 26 dicembre 1933.
Ordinato sacerdote il 29 giugno 1957.

Canonico del Capitolo della Cattedrale di Verona dal 2000 e vicebibliotecario della Biblioteca Capitolare dal 1968.

Collaboratore a Parona già dagli anni 90 con don Attilio Bonato quindi don Franco Perazzani e tutt'ora con don Mario Urbani.

Molto conosciuto ed amato dai fedeli della parrocchia, in particolare da quelli che assistevano alla Santa Messa domenicale delle ore 8.15 che egli abitualmente celebrava.

Instancabile e sempre disponibile per il sacramento della Riconciliazione.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu